One People One Planet, la Giornata Mondiale della Terra

0
47
Zucchero durante l'Earth Day 2020 - Foto Carlo Landucci

Il 22 aprile una maratona multimediale di 13 ore su RaiPlay

Pensata da Eart Day Italia in collaborazione con il Movimento dei Focolari per celebrare la Giornata Mondiale della Terra, la Maratona Multimediale #OnePeopleOnePlanet si svolgerà in ben 13 ore di programmazione. Giovedì 22 aprile 2021, dalle 7.30 alle 20.30, su RaiPlay (solo in questa data il sito e l’app di RaiPlay renderanno visibile la maratona #OnePeopleOnePlanet in tutto il mondo) e sulla piattaforma www.onepeopleoneplanet.it, sito ufficiale della manifestazione che fino al 2019 si celebrava nel parco di Villa Borghese.

Il programma della giornata inizierà con i giovani

Alle 7.30 Inizio della Maratona #OnePeopleOnePlanet. Dalle 8 alle 12 si parlerà di “Giovani per la Terra e Festival dell’Educazione alla Sostenibilità”. Si partirà con un’ora di programma dedicato alle scuole dell’infanzia e alle primarie, dal titolo “I bambini salveranno il mondo”. Si alterneranno storie, fiabe, magie e canzoni dedicate alla terra, in un momento di educazione ambientale, in cui potremo conoscere anche animali e piante.

Ci sarà anche un collegamento da Trento Città della Pace. Presenti in questo appuntamento con i più piccoli anche un “Beat per la terra” di GB e doppaW, e uno del GenVerde (entrambi alle 7.50), poi un momento con il giornalino Big (alle 8.35 e alle 8.50), con il Mago Frack (alle 8.40) e tanti altri collegamenti speciali, come quello con Silvia Artuso, la più piccola Alfiere della Repubblica (alle 8.45).

Poi alle 9 il programma sarà per i ragazzi più grandi, quelli delle scuole secondarie di primo, secondo grado e oltre. Partiremo con la presentazione delle Olimpiadi della Sostenibilità, ascolteremo le buone notizie dei ragazzi del TG-Teens (alle 9.15, alle 14.20, alle 15.33 e alle 19.37), conosceremo diversi progetti come “Un albero per il futuro”, Mondo Futuro e faremo anche dei Laboratorio di filosofia dal titolo “Coscienza Ecologia”. Ospite di questo momento anche il GenRosso (alle 10.38).

Alle 11 sarà il momento dedicato alla COP Giovani in cui i Giovani interrogheranno i grandi decision makers della terra.

Più di 200 scuole di diversi ordini e gradi, distribuite su tutto il territorio italiano, hanno partecipato nei mesi passati al Contest #IoCiTengo, preparando bellissimi lavori che saranno pubblicati sulla piattaforma http://www.onepeopleoneplanet.it. Gli insegnanti insieme agli studenti seguiranno insieme da scuola, la diretta della maratona, in questo momento dedicato ai giovani.

Ponti verso il 2030, i Continenti per gli obiettivi dell’Agenda ONU

Dalle 10.45 alle 11.35 e dalle 14 alle 16, saranno protagonisti i “Ponti verso il 2030”. Si viaggerà attraverso i Continenti, con collegamenti da tutto il mondo, creando ponti ideali tra diverse terre e generazioni, incontrando personaggi più o meno noti, conoscendo storie di vita, battaglie civili, dimensioni locali e globali. Storie di chi si batte per gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 da un Continente all’altro. Protagonisti di questo modulo ancora una volta saranno i giovani, in questa tappa del percorso di preparazione alla COP Giovani, che l’Italia ha promosso presso le Nazioni Unite.

Il modulo sarà distinto in tre momenti, in diretta sempre su RaiPlay e su www.onepeopleoneplanet.it: dalle 10.45 alle 11.35 si parlerà di Giovani, di attivismo e di persone che si battono per l’ambiente; dalle 14.05 alle 15 storie dal mondo su inclusione, migrazione e accoglienza raccontate dai ragazzi dello United World Project con il progetto Dare To Care; dalle 15 alle 16 si parlerà di Territori e foreste, un viaggio in Africa nel bacino del Congo, scenario mondiale della disponibilità idrica.

Un nuovo modello di sviluppo per “Una Nuova Economia”

Papa Francesco con Pierluigi Sassi in una passata edizione a Villa Borghese

Come è possibile cambiare l’economia? Se non ora quando? Dalle 11.35 alle 12.25 il talk che sarà occasione per discutere delle opportunità che il Green Deal Europeo (progetto portato avanti dalla Commissione Europea guidata da Ursula von Der Leyen, che prevede una serie di misure per rendere più sostenibile e meno dannosi per l’ambiente la produzione di energia e lo stile di vita dei cittadini europei) e la transizione ecologica offrono per rimettere in carreggiata l’attuale modello di sviluppo, passando da un sistema economico basato esclusivamente sulla massimizzazione del profitto, ad una Nuova Economia che, pur non rinnegando la vocazione profit dell’impresa, affianchi ad essa i principi della reciprocità e della fraternità e la ponga in relazione con il territorio per valutare le ricadute ambientali e sociali dell’attività stessa.

Innovability, ovvero nuovi modelli di produzione e consumo

Dalle 13 alle 14 spazio all’Innovazione per lo Sviluppo Sostenibile con il talk “Futura – Innovazione, nuovi modelli di produzione e consumo”.

L’innovazione per lo Sviluppo Sostenibile, chiamata Innovability, come spiega Pierluigi Sassi, presidente di EarthDayItalia, «è quel momento in cui l’imprenditore è davanti a un foglio bianco ed è pronto a descrivere non solo il suo modello di business ma anche le regole del gioco. In quel momento è molto più sensibile al tema della sostenibilità. Quindi l’innovazione è la grande sfida del futuro. Dobbiamo essere tutti consapevoli che le nostre scelte verso l’innovazione disegnano il nostro futuro e devono disegnarlo nella direzione dello sviluppo sostenibile».

Artisti per la Terra

Le 13 ore della maratona saranno ricche di momenti dedicati ai tanti cantanti, musicisti, attori, sportivi, performer amici dell’Earth Day, che testimoniano il loro impegno per la salvaguardia della Terra.

In particolare alle 15.55 fino alle 16.25 una Staffetta di voci e di cuori.

Alle 7.51 il “Beat per la terra” del Gen Verde, alle 10.38 un contributo del gen Rosso, alle 19.45 ancora un contributo del Gen Verde e tanti tanti altri artisti.

“Scienziati (e) Pazzi”

Dalle 17 scienziati, ricercatori e volontari si alterneranno in un programma dal titolo provocatorio “Scienziati (e) Pazzi” e ci faranno volare dalle Canarie, dove ci collegheremo in diretta con il Telescopio Nazionale Galileo, all’Etna con l’Osservatorio Etneo dell’INGV.

Saranno protagonisti il giornalista climatologo Luca Mercalli con il climatologo Antonello Pasini che sfaterà le fake news sul clima e incontreremo tantissimi altri scienziati per un momento che vuole contrapporre la Scienza alle false notizie dettate dall’ignoranza e probabilmente, in molti casi, dall’interesse di alcuni.

Sport4Earth: “7 Parole per lo Sport che ci piace”

Ecco le sette Parole per lo Sport che ci piace: Lealtà, impegno, sacrificio, inclusione, spirito di gruppo, ascesi, riscatto. Sette parole chiave scaturite dalla storica intervista rilasciata da Papa Francesco alla Gazzetta dello sport lo scorso gennaio 2021.

Omar Di Felice

A declinarle sette Ospiti, protagonisti dello sport di ieri e di oggi: Andrea Lucchetta (telecronista sportivo ex pallavolista italiano, campione del mondo, ideatore e coproduttore della serie animata Spike Team); Omar Di Felice (ex ciclista professionista, oggi campione di ultracycling); Giulia Ghiretti (ex ginnasta, ora campionessa paralitica di nuoto); Marta Bassino (sciatrice, campionessa nello slalom parallelo e vincitrice Coppa del Mondo slalom gigante 2021); Giovanni Abagnale (canottiere italiano, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 nel due senza in coppia con Marco di Costanzo); Marco Lodadio (ginnasta italiano, due bronzi agli anelli ai mondiali di Doha e Stoccarda); Martina Caramignoli (nuotatrice di mezzofondo, due bronzi europei a Berlino e Glasgow); Giancarlo Pedote (navigatore oceanico in solitario).

La conclusione con il Patto Educativo Globale

Dalle 19.20 alle 20 il Talk dedicato al rapporto intergenerazionale, ancora incentrato sulla metafora dei “ponti”, questa volta tra generazioni attraverso un Focus sul Patto Educativo Globale, che Papa Francesco ha lanciato a settembre 2019 quale risorsa epocale per l’umanità di oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here